Un sequencer MIDI per principianti

Il mese scorso, parlando di soundfonts, ho dovuto accennare a cosa sia il MIDI, visto che i soundfonts servono per tradurre in suoni le istruzioni contenute in un file MIDI.
Può darsi che qualcuno si sia incuriosito e desideri approfondire la materia, per arrivare lui stesso a produrre un file MIDI.
Su questo blog ho presentato vari strumenti atti allo scopo, strumenti quasi sempre aventi finalità più complesse, come la scrittura di partiture musicali o l’arrangiamento musicale. In proposito rimando all’allegato al mio articolo “Software libero per fare musica” del maggio 2015, archiviato in “Software libero”.
Una sola volta ho parlato di un software che, per chi usa il sistema operativo Windows, ha funzione limitata a quella di sequencer MIDI, peraltro con un funzionamento non del tutto soddisfacente: è avvenuto nel dicembre 2015 con l’allegato all’articolo “Rosegarden come sequencer MIDI”, archiviato in “Computer music”.
In ogni caso si tratta di strumenti concepiti non con la finalità unica e diretta di produrre un file MIDI ma per fare anche altro e si presentano, pertanto, con una varietà di funzioni che possono spaventare il principiante.
Proprio ai principianti – e penso anche a ragazzi alle prime armi con lo studio della musica – suggerisco allora un piccolo software, libero e disponibile per tutti i sistemi operativi, che serve solo per produrre file MIDI e ci consente di farlo in modo estremamente semplice, grazie ad un’interfaccia grafica che guida letteralmente la mano.
Si chiama Aria Maestosa e lo presento nell’allegato manualetto in formato PDF.
Il documento è liberamente scaricabile, stampabile e distribuibile.

aria_maestosa

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.