Da Python 2 a Python 3

Se qualcuno ha scaricato l’applicazione Python for Android che ho proposto nel mio precedente articolo “Python su Android” si sarà accorto che si tratta della versione 3 di Python. Questa versione è stata rilasciata fin dal 2008 e costituisce ormai il presente e il futuro del linguaggio Python. Ma il mondo è ancora pieno di versioni 2, in particolare dell’ultima rilasciata 2.7.9, che resiste alla messa in quiescenza in quanto i programmi scritti con la sintassi della versione 2 non sono compatibili con la versione 3 e questi programmi:
. o si continuano ad utilizzare con l’interprete di una delle versioni 2,
. o si buttano insieme al vecchio interprete di una delle versioni 2,
. o si adattano alla versione 3 e si butta il vecchio interprete di una delle versioni 2.
La cosa più saggia da fare è sicuramente l’ultima, in quanto le differenze tra le versioni 2 e 3 non sono poi così tante.
Per i volonterosi che vogliano provvedere ad aggiornare i propri programmi Python 2 a Python 3 le elenco nel file PDF allegato, scaricabile e stampabile.
Chi già conosce Python 2 e non conosce ancora Python 3 ha così anche la chiave per programmare, da qui in poi, in Python 3.

da_python2_a_python3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.