Calendario

Questo programma è presentato come esempio nel mio articolo “La resurrezione del Pascal” in quanto è in questo linguaggio che l’ho scritto e da quell’articolo, oltre agli eseguibili per Linux e per Windows è scaricabile anche il source.
Lo ripropongo qui per dire a che cosa serve.

Il menu che ci si presenta all’apertura, oltre ad una voce che contiene alcuni avvertimenti per l’utilizzo del programma, ha quattro voci.

La prima ci dà modo di ottenere le seguenti informazioni sul giorno che inseriremo:
. il numero del giorno giuliano alle ore 12,
. il giorno della settimana in cui cade,
. lo stato della fase lunare,
. il posizionamento della luna nel ciclo siderale.
Se vuoi vedere in che giorno della settimana cadeva il 18 aprile del 2008, in che fase lunare si collocherà il 22 maggio del 2018 o se puoi imbottigliare tranquillamente il vino il 16 marzo del 2016 questa è la scelta di menu adatta.

La seconda ci dice quando è caduta o cadrà la Pasqua nell’anno che inseriremo.

La terza ci elenca data e ora dei solstizi e degli equinozi dell’anno che inseriremo.

La quarta calcola i giorni intercorrenti tra le due date che indicheremo.

Gli eseguibili del programma si possono scaricare da qui:

eseguibile_linux (da rendere eseguibile dopo scaricamento con chmod 555)
eseguibile_windows

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.